FreeThinkerTS

FreeThinkerTS

Una strana illusione acustica fa sentire certe parole in modo diverso....

Crediti: James Corbett, www.corbettreport.com

Albanian truth seeker and video-maker Marsel Minga discusses the disturbing similarities between two systems of organized crime self-cloaked in authority, specifically the gang known as the old albanian communist regime and the gangs of the "free" West...

Full conversation (Italian-no subtitles):
Part 1-https://steemit.com/ita/@freethinkerts/9kaozmp2
Part 2-https://steemit.com/ita/@freethinkerts/8iu87er9

Or here:
Part 1-https://www.bitchute.com/video/VBfYIla7ens/
Part 2-https://www.bitchute.com/video/I5hIVyVLtnY/

To check out Marsel's work
Steemit: https://steemit.com/@marsel
Minds: https://www.minds.com/marseli
BitChute: https://www.bitchute.com/channel/marsel/
and Youtube (I rarely publicize youtube, since they're a bunch of authoritarian order-followers, but it's still his main platform): https://www.youtube.com/user/ilesram

Siamo di nuovo raggiunti da Tony Sayers per questa conversazione sul controverso argomento riguardante le conseguenze che il mangiare carne di un essere senziente (impaurito e sottoposto a tortura) ha sull'essere umano e il pianeta. Questo è uno degli argomenti più scomodi in circolazione oggi, specialmente all'interno della cosiddetta comunità "della verità e della libertà" e all'interno del movimento anarchico in generale, ma che tuttavia necessita assolutamente di venire discusso tra coloro che ritengono veramente di avere a cuore le sorti dell'uomo e della Terra e si considerano rispettosi della Legge Naturale e del Principio di Non-Aggressione.
Nel corso della conversazione viene anche discusso come la cachistocrazia che pretende di dominarci stia tentando di sabotare il concetto del veganismo, così come ha fatto con movimenti e ideali del passato che stavano diffondendo idee positive per l'umanità.

E a quelli che chiedono sempre "ma che posso fare?" aspettandosi che tu gli fornisca qualche formula magica miracolosa, diciamo di cominciare da loro stessi, cambiando abitudini e modi di vivere che, pur sembrando cose insignificanti, possono avere effetti positivi in termini energetici, morali e di salute....quindi perché non cominciare da ciò che mangi?

Tony Sayers può essere trovato sul suo sito internet, www.transcendingtimes.org e, tra le altre, sulla piattaforma alternativa Steemit.com (@tonysayers33)
E' inoltre autore di un libro, "Are You Living or Just Existing? (Stai Vivendo o Soltanto Esistendo?)".

Sapere senza far niente non è Potere

Dal corbettreport.com un altro fondamentale sguardo ad una questione di cui i media asserviti non vi parleranno mai. La verità sulla questione "nucleare iraniano" e su chi in realtà possiede un arsenale di armi atomiche non dichiarato ed è possibilmente pronto ad usarlo mettendo in pericolo l'intera regione mediorientale, se non il mondo intero.

Visitate www.corbettreport.com per maggiori informazioni

Seconda parte.

La nostra conversazione con Marsel Minga, videomaker albanese residente in Italia dai primi anni '90, dedicatosi alla comprensione e allo smascheramento del sistema di controllo, già attivo da diversi anni su Youtube e Facebook nonostante la censura a cui viene sottoposto. Gli argomenti trattati sono stati svariati in questa lunga intervista: le inquietanti similitudini tra i metodi di controllo delle masse del vecchio regime comunista albanese e quelli (molto più efficienti) utilizzati nell'occidente "libero" esattamente per gli stessi scopi, il controllo e la schiavizzazione dei liberi individui; si è poi passati, tra le altre cose, ad accennare al lavoro di vari ricercatori esteri sulla natura della realtà e sulle manipolazioni di massa, come Mark Devlin e Mark Passio, a parlare di opposizione controllata e personaggi "anti-sistema" dagli scopi poco chiari, fino alla questione salute, compromessa da cibi inquinati, "modifiche atmosferiche" messe in atto tramite la geoingegneria e reti wireless e 5G.
Da non perdere se si sta cominciando ad addentrarci in questo tipo di argomenti.

Come sempre, vorremmo ricordare che lo scopo non è intrattenere, ma è ispirare a fare ricerca per conto proprio e trarre le proprie conclusioni.
Sapere senza far niente non è Potere.

Il lavoro di Marsel può essere trovato anche sulle piattaforme alternative:
Steemit: https://steemit.com/@marsel
Bitchute: https://www.bitchute.com/channel/marsel/
Minds: https://www.minds.com/marseli

La nostra conversazione con Marsel Minga, videomaker albanese residente in Italia dai primi anni '90, dedicatosi alla comprensione e allo smascheramento del sistema di controllo, già attivo da diversi anni su Youtube e Facebook nonostante la censura a cui viene sottoposto. Gli argomenti trattati sono stati svariati in questa lunga intervista: le inquietanti similitudini tra i metodi di controllo delle masse del vecchio regime comunista albanese e quelli (molto più efficienti) utilizzati nell'occidente "libero" esattamente per gli stessi scopi, il controllo e la schiavizzazione dei liberi individui; si è poi passati, tra le altre cose, ad accennare al lavoro di vari ricercatori esteri sulla natura della realtà e sulle manipolazioni di massa, come Mark Devlin e Mark Passio, a parlare di opposizione controllata e personaggi "anti-sistema" dagli scopi poco chiari, fino alla questione salute, compromessa da cibi inquinati, "modifiche atmosferiche" messe in atto tramite la geoingegneria e reti wireless e 5G.
Da non perdere se si sta cominciando ad addentrarci in questo tipo di argomenti.

Come sempre, vorremmo ricordare che lo scopo non è intrattenere, ma è ispirare a fare ricerca per conto proprio e trarre le proprie conclusioni.
Sapere senza far niente non è Potere.

Il lavoro di Marsel può essere trovato anche sulle piattaforme alternative:
Steemit: https://steemit.com/@marsel
Bitchute: https://www.bitchute.com/channel/marsel/
Minds: https://www.minds.com/marseli

Tecnocrazia. Eugenetica. Movimenti Ambientalisti. Sviluppo sostenibile. Economia post-carbonio. Smart Grid. IOT. Come si collegano tutti questi concetti tra loro e come sono collegati al grande business del petrolio e al sistema di controllo che domina la nostra società e soprattutto, cosa si cela dietro la loro facciata?

Per rispondere a queste domande e collegare tutti i pezzi del puzzle, è d'obbligo continuare a guardare "PERCHE' il Petrolio Ha Conquistato il Mondo", del giornalista indipendente James Corbett. Qui vi proponiamo la conclusione della seconda parte della serie sottotitolata in Italiano, la prima essendo stata "COME il Petrolio Ha Conquistato il Mondo".

"Now that you know the snake oil that has been fed to the public...are you going to drink it?"

Scritto, diretto e narrato da James Corbett (www.corbettreport.com)
Montaggio e grafica di Broc West
Con la partecipazione di Joe Plummer (www.joeplummer.com), Richard A. Grove (https://tragedyandhope.com) e Patrick Wood (www.technocracy.news)
Link per la prima parte sottotitolata in Italiano: https://www.bitchute.com/video/k3hXIe43BDWi/
Link per "COME il Petrolio Ha Conquistato il Mondo" (da vedere prima se non lo si è già visto): https://www.bitchute.com/video/l0Z7iRV2pD5J/
Link per i video originali: www.corbettreport.com/BigOil

"Be', non è forse quella la vera domanda? PERCHE'? Il 'come' e il 'chi' sono solo distrazioni per il pubblico.(...)Gli impediscono di porsi la più importante domanda: perché?..."

La seconda ed enormemente più importante (e inquietante) parte del documentario del giornalista indipendente James Corbett, sui veri scopi della classe parassitica di monopolisti che è in controllo del pianeta. Scopi che non si fermano, come già visto precedentemente in "COME il Petrolio Ha Conquistato il Mondo", alla mera accumulazione di ricchezza tramite la creazione di un monopolio su di una risorsa, ma hanno tutta l'intenzione di arrivare ad un obiettivo ben più funesto...

Titolo originale: Why Big Oil Conquered The World
Scritto e diretto da James Corbett - www.corbettreport.com
Montaggio: Broc West
Con Joe Plummer (www.joeplummer.com), Richard A. Grove (http://tragedyandhope.com) e Patrick Wood (www.technocracy.news)
Link diretto in lingua originale: https://www.corbettreport.com/why-big-oil-conquered-the-world-video/

Ancora convinti che tutto il male di questo mondo avvenga per puro caso o perché "così è la natura umana"? Guardate questo documentario del giornalista indipendente James Corbett per capire come la società moderna sia stata letteralmente creata a immagine di poche famiglie "destinate" ad avere il monopolio su ogni aspetto della nostra vita....finché noi continueremo a consentirglielo...

Titolo originale: How Big Oil Conquered The World
Scritto e diretto da James Corbett - www.corbettreport.com
Montaggio di Broc West
Link per la versione in lingua originale: https://www.corbettreport.com/how-big-oil-conquered-the-world/

Reality check for order-followers...

Clip taken from the TV series "Generation Kill", episode 2, "The Cradle Of Civilization".

Uno sguardo alla società che è stata costruita per noi da una ristretta cerchia di individui convinta di avere il diritto di manipolare e schiavizzare l'intera umanità, e il grande rischio che questa sta correndo nell'andare incontro a tutta velocità al transumanismo, la folle idea di fonderci con nano-tecnologie computerizzate diventando tutto meno che umani...e completamente controllati da qualcun'altro. Girato dal ricercatore indipendente e musicista australiano conosciuto sotto lo pseudonimo di Maxwell Igan. Una visione altamente consigliata per chiunque abbia a cuore il genere umano e tenga a che ci sia una vera evoluzione nell'umana consapevolezza, non una falsa che condurrà soltanto ad uno stato inimmaginabile di schiavitù.
Il momento di svegliarsi è ora o, molto probabilmente, mai più.

Il lavoro di Max Igan può essere trovato sul suo sito internet, www.thecrowhouse,com, su BitChute ( https://www.bitchute.com/channel/TheCrowhouse/ ) e su Steemit (@maxigan).

Sapere senza far niente non è Potere

Una conversazione con Tony Sayers, attivista britannico, che attualmente risiede in Tailandia. Gli argomenti trattati sono stati diversi; tra i più importanti: gli aspetti ingannevoli del cosiddetto movimento "New Age", infiltrato alle origini dalle agenzie d'intelligence per i loro scopi di manipolazione sociale; coloro che diventano "esecutori di ordini" per lo stato (militari, poliziotti e simili), obbedendo ciecamente agli ordini dell' "autorità", qualunque essi siano, credendo di essere così esenti da responsabilità personale nel compiere atti immorali. Gli "esecutori di ordini" sono infatti i primi e in assoluto i più colpevoli per le azioni barbare e incivili perpetrate dai governi, in quanto esecutori materiali del volere di coloro che pretendono di controllare la società per i loro sinistri scopi.
Altri argomenti hanno incluso l'importante "lavoro interno" da fare su sé stessi, per affrontare e superare i propri traumi o problemi, di natura più o meno grave, per essere poi in grado di poter contribuire meglio al miglioramento di questo mondo...

Tony ha iniziato intorno al 2013 a organizzare manifestazioni ed eventi e parlare a conferenze e riunioni in Gran Bretagna riguardo i problemi che la società sta affrontando, la vera natura del sistema di controllo e il concetto di Legge Naturale. Ultimamente si sta dedicando ad argomenti di carattere metafisico e riguardanti la dimensione spirituale della realtà. Di recente ha anche pubblicato il suo primo libro, "Are You Living or Just Existing? (Stai Vivendo o Soltanto Esistendo?)", che potete trovare sul suo sito internet, www.transcendingtimes.org.
Tony è anche su Steemit (@tonysayers33).

Speriamo come sempre di aver ispirato qualcuno ad iniziare a esaminare per conto proprio questi argomenti, senza fermarsi al primo segno di controversia e abbandonando la paura di essere considerato "complottista" o "socialmente non accettabile"...

Sapere senza far niente non è Potere

Conversazione #3, con il giornalista indipendente, autore ed attivista Derrick Broze. Derrick vive ad Houston, Texas, dove ha fondato diverse comunità attive nel cercare e creare soluzioni pratiche per uscire progressivamente dal sistema sotto il quale sfortunatamente ci ritroviamo ancora a dover vivere. Questa è stata una conversazione molto interessante, nella quale Derrick cerca di dare risposte concrete alla tipica domanda che tutti si pongono o ti pongono una volta che vengono a conoscenza dell'insostenibilità di continuare a sottostare al potere: "e allora le soluzioni quali sono?". Gli argomenti trattati sono stati la creazione di sistemi sempre più decentrati e autosufficienti, l'importanza a tale scopo di tornare in contatto con la propria comunità, non intesa come governo locale, ma come semplici persone; l'importanza di produrre il proprio cibo, di aiutare coloro che sono in difficoltà in maniera volontaria e senza l'imposizione forzosa di tasse da parte dello stato e l'importanza che la tecnologia (seppur arma a doppio taglio) potrà avere per essere sempre meno dipendenti dall'autorità. Inoltre si è parlato del concetto di anarchia, volontarismo e agorismo, quest'ultimo concetto chiave per raggiungere una società più libera e dare almeno più possibilità di scelta alla gente comune su come vivere la propria vita. Un altro punto molto importante nelle attività di Derrick e del suo gruppo è quello di parlare a persone che hanno opinioni diverse, per riuscire a trovare un comune accordo e del terreno comune dal quale poter ripartire per migliorare la società.

Il sito internet principale di Derrick: www.theconsciousresistance.com
Derrick Broze scrive attualmente per i siti internet d'informazione indipendente ActivistPost, TruthInMedia e AntiMedia, tra gli altri.
Lo potete trovare anche su Steemit.com (@dbroze)

E' inoltre autore di un libro," The Holistic Self-Assessment", e di una trilogia scritta insieme al collega John G. Vibes, "Manifesto Of The Free Humans", "Finding Freedom in an Age of Confusion" e " Reflections on Anarchy and Spirituality".

Cominciare a mettere in pratica soluzioni non è utopistico, tutti possiamo fare qualcosa.
Sapere senza far niente non è Potere

In occasione dei 5 anni di regno dell'attuale pontefice e il conseguente coro mediatico di lode e gloria, come al solito ci permettiamo di far notare anche punti di vista che si discostano dal "mainstream"....
In occasion of the 5 year reign of the current pontifex and the subsequent praise and glory chorus of the media, as usual we dare notice also other points of view that differ from the "mainstream"....
James Corbett intervista Michel Chossudovsky, dell'università di Ottawa.
www.globalresearch.ca
www.corbettreport.com

A causa di problemi tecnici con il video precedente in cui mancava l'audio, abbiamo dovuto caricare un nuovo file.

La nostra conversazione con Ole Dammegård, ricercatore indipendente danese di nascita, vissuto in Svezia. Attivo nell'indagare assassinii politici da circa 35 anni, cominciando da quello di John F. Kennedy, è stato personalmente coinvolto nello scoprire la verità sull'eliminazione del primo ministro svedese Olof Palme, avvenuta il 28 Febbraio 1986, unendosi al gruppo di privati cittadini svedesi a cui la "solita" versione ufficiale non quadrava, noto come "Gli Investigatori Privati". Dopo aver visto morire due amici in circostanze sospette ed essere stato direttamente minacciato, si è trasferito in Spagna, dove risiede attualmente con la famiglia, quando non è in giro per il mondo. Ole è inoltre diventato molto abile nell'individuare operazioni sotto falsa bandiera da certi segni rivelatori che si ritrovano ogni volta che accadono questi eventi, fatti passare per quello che non sono allo scopo di portare avanti i propositi del potere, tra cui guerre estere, strette autoritarie e totalitarie nei paesi "democratici", e la rete di controllo e di spionaggio globale tramite la "smart grid". Di tali azioni sotto falsa bandiera, o "false flag", è stato anche in grado di predirne alcune, poi verificatesi, tra cui la sparatoria di Copenhagen e alcune presunte stragi di massa negli Stati Uniti (allo scopo di incrementare la regolamentazione sulle armi possedute dai civili, che dovrà poi portare al loro disarmo generale), sempre guardando ai vari indizi che vengono lasciati sulle scene di queste operazioni (secondo il concetto della "rivelazione del metodo", di cui abbiamo parlato anche con Mark Devlin).

Ole partecipa a numerose conferenze e interviste in tutto il mondo, ed è anche autore di diversi libri, tra cui l'opera principale, frutto di 30 anni di ricerche e indagini direttamente sul campo, "Coup d'Etat in Slow Motion (Colpo di Stato al Rallentatore - traduzione italiana non disponibile)", riguardo l'omicidio di Olof Palme e i vari collegamenti con l'operazione Gladio (Stay Behind) e le similitudini con altri omicidi politici e di alto profilo, come quelli di John Fitzgerald Kennedy e di John Lennon.

Il sito internet di Ole: www.lightonconspiracies.com

Speriamo di aver fatto un po' più luce su queste cose e di aver suscitato l'interesse di qualcuno. Quello che ci viene detto da coloro che detengono il potere è una menzogna. Se si capisce questo, si è già un passo avanti...
Sapere senza far niente non è Potere

Quanta paranoia! I nostri governanti qui ci amano!...Siamo in democrazia, queste cose non le possono più fare!.......
How much paranoia! Our leaders here love us!...We live in democracy, they're not allowed to do these things anymore!........

Musica: "Escape", di Craig Armstrong.

ELEZIONI 4 MARZO: LA TUA CROCETTA SU UN PEZZO DI CARTA, LA TUA ILLUSIONE DI AVERE UNA SCELTA!

Canzone: "Ya Gotta Vote!"
Autore e cantante: Larken Rose - www.larkenrose.com
Video originale completo: https://www.youtube.com/watch?v=OAJCFfVAdUg

https://www.bitchute.com/channel/BBFlakfmm78v/

Video completo: https://www.youtube.com/watch?v=4Yw5dgDH25s
Oratore: Vinny Eastwood (NZ) - www.thevinnyeastwoodshow.com

Complottista: persona assolutamente convinta che chi detenga posizioni di potere e di grande influenza si adoperi per mantenere o aumentare tale potere e influenza.
Coincidentalista: persona per la quale tutto o quasi avviene per puro caso e che guarda con assoluto scetticismo e scherno a coloro che credono ciò di cui sopra, non ritenendo possibili (o comunque ritenendo altamente improbabili), tali scenari.

Chi sembra più folle o fuori dalla realtà?

https://www.bitchute.com/channel/BBFlakfmm78v/

La nostra intervista a Mark Devlin, DJ radiofonico da quasi 30 anni, che dal 2010 si dedica alla ricerca di come anche l'industria dell'intrattenimento ed in particolare della musica, sua grande passione, siano utilizzate da chi veramente detiene il potere nel mondo, allo scopo di realizzare le proprie agenda tramite la manipolazione di massa ed il lavaggio del cervello della popolazione su scala globale. Gli argomenti trattati includono la "creazione di culture" (tra cui la "contro-cultura" degli anni '60 e la scena dei Rave Party e dell'Ecstasy tra gli anni '80 e '90) e la "programmazione predittiva" (messaggi a livello subconscio e non, volti a preparare psicologicamente grandi masse di persone all'accadimento di eventi specifici, come ad esempio gli attentati dell'11 Settembre 2001, e ad accettare agenda inquietanti come la "griglia smart", la rete 5G ed il transumanesimo). Mark introduce anche un aspetto fondamentale, a volte completamente sottovalutato o considerato con incredulità e scetticismo, ovvero l'importanza dell'influenza dell'occulto negli alti circoli delle cosiddette élites del potere.....
La nostra speranza è che almeno qualcuno sia spronato a ricercare per conto proprio questo tipo di informazioni, prima di considerarle folli o fantasiose...."ponete per un momento che invece siano vere...potreste permettervi il rischio di non crederci?"
Sapere senza far niente non è Potere

Mark è autore di due libri sull'argomento: Musical Truth, volume 1, e Musical Truth, volume 2, frutto in totale di circa otto anni di ricerca, disponibili su Amazon.com, oppure spediti direttamente dall'autore. Inoltre viene spesso invitato a parlare a varie conferenze in Europa e in America.

Sito principale di Mark Devlin: http://www.markdevlin.co.uk/
Per corrispondere riguardo gli argomenti di cui tratta o per ordinare direttamente una copia dei suoi libri: [email protected]
Tutto il materiale audio di Mark Devlin (il suo Podcast "Good Vibrations" e "The Sound Of Freedom") può essere trovato su Spreaker.com: https://www.spreaker.com/user/markdevlin

Come ha avuto origine il termine "complottista" (o "teorico della cospirazione") nella sua accezione moderna.....

Video completo: https://www.bitchute.com/video/pAnVlQ8FTJYv/

Coming from some bs propagandizing tv series. Apart from the clear "major threat alert" predictive programming related to what we've been very recently seeing exactly in the Hawaian islands, we also see the usual stuff that they like to make the people accept as normal, like martial law, police goodness and coolness (horray for the police state!), all-round surveillance (even illegally used), fear and panic-mongering and what have you! Enjoy.

....it's about FIGHTING 911!

SHOW MORE

Created 10 months, 1 week ago.

35 videos

CategoryNews & Politics

Per chi avesse voglia di sentire i vaneggiamenti di un anarchico volontarista........

For whoever might want to hear the blabberings of a voluntaryist anarchist.........

"...all of them are devils, so don't ask me who I'm voting for!"

Il mio flebile tentativo di far aprire gli occhi a qualcuno, almeno un po'...non ho più fasc-book, mai avuto twatter, insta-gratification e tutto il resto, e you-genics fa in modo che non abbia visualizzazioni, quindi il mio compito sarà quasi impossibile, tuttavia non potevo più stare in silenzio.

Ci stiamo avvicinando al bivio sempre più in fretta, le strade saranno due: da una parte una strada che non è chiara, non dà certezze, solo la possibilità un giorno di diventare finalmente liberi, ma come sarà il mondo, nessuno può dirlo; dall'altra la strada è ben delineata e visibile, tutto è previsto, programmato, incanalato e strutturato...e conduce SENZA DUBBIO ad una cosa sola: il totale soggiogamento e infine l'estinzione dell'umanità come la conosciamo (complottista? credete un po' quello che vi pare!).

***

My weak attempt at trying to open somebody else's eyes, at least a little bit...I'm not on fascbook, never been on twatter, insta-gratification and all the rest, and you-genics blocks views on my videos, so my task will be almost impossible, but I couldn't be silent anymore.

We are getting at the crossroad at blinding speed, the roads will be just two: on one side the path is unclear, it doesn't guarantee certainties, only the possibility of maybe one day eventually become free, but how the world's going to be, no one can say; the other road is well defined and visible, all is planned, programmed, channeled and structured...and it leads CERTAINLY to one thing only: the total subjugation and therefore extinction of humanity as we know it (tin-foil hat? believe what you want!).

"...because the time to give a shit who might disagree passed LONG ago..." (M.Devlin)

Minds: https://www.minds.com/LiberoPensatoreTS

Steemit: https://steemit.com/@freethinkerts

Dtube: https://d.tube/#!/c/freethinkerts