#bibbia

In questo documento super ristretto, tutto quello che andro’ a proporvi nella semplicita’ con la quale solo la verita’ si palesa è il succo di tutta la "conoscenza" e "l’esperienza" raggiunte da me sino a questo momento.

Per citare uno dei tanti soggetti che dall’inizio del mio cammino sino ad oggi mi hanno accompagnato nel percorso (C. Malanga) “prendete le mezze verita’ in mezzo a tutto il resto”, ebbene, è quello che ho fatto anche con lui, proprio in questa occasione estrapolando le "mie" verita’ in mezzo a tutte le sue confuse elucubrazioni e dandone un NUOVO senso !

Questo video nasce come risposta alle domande che personalmente mi sono posto incessantemente ogni giorno da sempre, solleticato dalla presa di coscienza che il mondo in cui viviamo è un MONDO FISICO, la SOFFERENZA il DOLORE sono REALI come la MORTE ma soprattutto sono aspetti che NON HANNO GIUSTIFICAZIONE per ESISTERE o ALMENO NON CERTO per PREDOMINARE in un REGNO come quello in cui viviamo DOVE CI SAREBBERO, RISORSE, ENERGIA e SOSTENTAMENTO di OGNI GENERE PER TUTTI ed ILLIMITATI !

Senza scadere in elucubrazioni filosofiche e tantomeno spirituali , anche dai testi sacri possiamo attingere a quelle “perle” che vi sono state gettate in mezzo al resto, nel caso in questione indicazioni che ci rivelano la NOSTRA NATURA, quella del CREATO, consigli per la SALUTE, precauzioni per non scadere nel male , Gesu' e il suo insegnamento, la programazione predittiva ... ma tutto cio’ puo’ essere utile SOLAMENTE SE “vissuto” in COSCIENZA.

LA VERITA’ è MA NON CI LIBERA se NON NE FACCIAMO ESPERIENZA, SE NON DIVENTA UN NOSTRO PATRIMONIO PERSONALE.

Il potere degli ANGELI\DEMONI è relativo, senza un capitale umano di traditori che ne facessero le veci essi non sarebbero in grado di condizionare alcun essere umano consapevole che vive in pace e simbiosi con la natura.
Essi vengono bruciati se solo si avvicinano alla potentissima ENERGIA prodotta e stipata dall’uomo cosciente che VIVE nell’AMORE !!

Quindi detto questo eliminando le 13 famiglie che si sono arrogate il diritto di VETO sull’intero genere umano VENDENDOSI e VENDENDO TUTTI NOI e LE NOSTRE ESISTENZE al “diavolo”, oppure non concedendo piu’ loro alcuna forma di controllo sulle nostre esistenze, avremo la possibilita’ di VIVERE in PACE e SERENITA' e\o RINEGOZIARE con gli “Angeli” i TERMINI della nostra permanenza.
DATO CHE SIAMO NOI E L’ENERGIA da NOI PRODOTTA TUTTO cio’ a cui anelano, per loro, non FAREBBE ALCUNA DIFFERENZA !!

Dobbiamo lottare e vivere per NOI STESSI come COMUNITA’ UMANA, e non in NOME DI uno o PIU’ presunti dei\creatori da cui ricevere un premio dopo morti, LA VITA è ORA, LA VITA è ADESSO !!
La venerazione di un qualsiasi dio spirituale o materiale che esso sia ci porta a perdere la nostra identita' di comunita' umana a dividerci, perche' ognuno avra' sempre una visione o interpretazione propra delle sue parole e a metterci su un piano inferiore a quello che ci spetta.

Siamo NOI gli unici "FAUTORI" del nostro destino e nessun cavaliere col cavallo bianco verra a salvarci.

Non esiste il bene ed il male dalla parte degli Angeli ... essi non sono ne buoni ne cattivi ... almeno posso continuare a "dirlo" (in modo anche provocatorio) fino a quando la maggior parte degli esseri umani, sedicenti cristiani compresi, si definiranno ONNIVORI --- esiste il GIUSTO e LO SBAGLIATO nel nostro mondo e sono GOVERNATI dalla nostra COSCIENZA !

VI VOGLIO BENE ! Guglielmo

"Sebbene liberi di pensare e di agire, siamo tutti uniti da legami inseparabili, come le stelle nel firmamento, questi legami non possono essere visti ma noi possiamo sentirli." Nikola Tesla

5 months ago

I segreti della Bibbia: Le Sacre Scritture mancanti

8 months ago

Un libro che ci è stato, da sempre, vietato e reso proibito, bandito e considerato apocrifo dalla religione nostrana con potere: "il libro di Enoch".

"Enoch è un personaggio biblico antidiluviano, sesto discendente diretto di Adamo ed Eva lungo la linea di Set. È citato nel Libro della Genesi.. (nella nostra Bibbia viene nominato una sola volta. ndr.). Figlio di Iared, genera a sua volta Matusalemme, il nonno di Noè." (Wikipedia)

Però, esiste il LIBRO DI ENOCH, non riconosciuto dai cristiani cattolici ma invece essenziale e adottato dai cristiani copti... in Egitto. LO SAPEVATE?

Leggendo e studiando il LIBRO DI ENOCH, considerato tra gli scritti apocrifi E QUINDI PROIBITO, da Santaromanachiesa.. saltano fuori dettagli incredibili!

1 year, 5 months ago

In cosa consta questa battaglia? Sapete che in passato, la Bibbia era qualcosa molto importante, ci sono state delle guerre e la chiesa del Medio Evo ha vietato la Bibbia...
Oggi tutti sembrano molto contenti che hanno una Bibbia!
E' stata cambiata l'attitudine o un altra cosa...?
Matteo 4:4 "Ma Egli rispose: 'Sta scritto: 'Non di pane soltanto vivrā l'uomo, ma di ogni parola che proviene dalla bocca di Dio.' "
Evidentemente, è importante di conoscere la parola di Dio. Isaia 8:20 dice:
" 'Alla legge e alla testimonianza!'
Se il popolo non parla cosi, è perché non c'è luce dentro di loro.
" Con altre parole, se non parli conforme con la parola di Dio e della testimonianza, quello che hanno detto i profeti, circa le azioni di Dio - quello che deve essere in armonia con la Torā, i primi cinque libri della Bibbia, allora non c'è luce dentro di loro!
Per ciō non venite con qualcosa contrario alla parola di Dio!
Apocalisse 22:18 dice:
"Io lo dichiaro a dunque ode le parole della profezia di questo libro: se qualcuno vi aggiunge qualcosa, Dio aggiungerā ai suoi mali i flagelli descritti in questo libro; se qualcuno toglie qualcosa dalle parole del libro di questa profezia, Dio gli toglierā la sua parte dell' albero della vita e della santa cittā che sono descritti in questo libro."
E' qualcosa abbastanza serio!In cosa consta questa battaglia?

1 year, 6 months ago

Con il sapere si ottengono risultati economici, materiali e immateriali, servizi di ogni genere e quant’altro serva all’Umanità. Senza di esso, invece, si rimane in uno stato di subordinazione rispetto ai terzi, cioè a coloro che possiedono il capitale della conoscenza.

Tenere lontano l’uomo dalla conoscenza ha un primo immediato vantaggio: la non conoscenza genera un’invincibile, endemica debolezza e fragilità interiore, intellettuale e spirituale. Il secondo vantaggio è che la non conoscenza rende rigida l’intelligenza, immersa nel pregiudizio, contratta nelle abitudini e trasforma le reazioni emotive in scorza fredda e durissima, sempre pronta al conflitto e alla guerra. Terzo vantaggio della non conoscenza è la separazione, la separazione degli individui. Gli individui non possono essere collegati tra loro dagli stati emotivi ma solo dalla conoscenza, dal sapere come funziona. Per questo Gesù è il vero fumo negli occhi di tutte le strutture di potere del mondo, sia di quelle evidenti, altisonanti sia di quelle più serpentine e invisibili: Gesù è venuto a rivelare all’uomo apertamente e semplicemente tutto ciò che gli serve per liberarsi dalle oppressioni del mondo e incamminarsi verso il proprio vero e reale benessere.

Gesù non afferma, così come fanno la religione e il potere politico, economico e scientifico, che l’uomo può essere felice, Gesù afferma e rivela che l’uomo deve essere felice e gli dice anche come fare, come scegliere, cosa pensare per esserlo. Gesù sa bene che la schiavitù non è generata e sostenuta dalle catene ma dalla non conoscenza e per questo afferma: “Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamato amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre mio l’ho fatto conoscere a voi.”
Il vangelo di Gesù rivela che l’uomo deve essere felice, e mostra le procedure efficaci per esserlo. Tutti dicono che l’uomo può essere libero, felice, sano, pieno di benessere e pace, ma Gesù proclama che l’uomo deve assolutamente essere libero, felice, sano, pieno di benessere e pace. Il vangelo si chiama vangelo, cioè felice annuncio, perché non offre la possibilità di essere nella gioia, ma asserisce, senza mezzi termini, che l’uomo deve, deve essere nella gioia.
Nessuno come gli uomini del potere religioso e politico hanno intuito da subito quanto Gesù fosse il vero, unico, reale nemico dei loro progetti e delle loro trame, e la fine che gli hanno destinato nei giorni della sua incarnazione terrena parla da sola.

Quando Gesù arriva veramente al cuore e all’intelligenza della gente, nessuno può più soggiogarla alla schiavitù e ingannarla riguardo alla felicità, per questo Gesù è stato trasformato il prima possibile in qualcosa di utile unicamente all’ignoranza, non alla conoscenza. Il potere religioso e politico ha trasformato Gesù in una religione, una delle tante, in un sistema confessionale avulso e lontano dal cuore della gente e dalla vita quotidiana.
Dentro la religione Gesù è diventato dogmi, precetti, leggi, doveri, tradizioni, gerarchia ed è stato reso incapace di ispirare l’uomo dal di dentro per aprirlo alla conoscenza di come lui stesso può realizzare veramente la propria felicità.

1 year, 6 months ago