#spazio

IN QUESTO DOCUMENTO LA RISPOSTA con relativa DESCRIZIONE "TECNICA" di cio' ACCADE al PROCESSO NATURALE di APPRENDIMENTO di COLORO che SCELGONO di CREDERE senza farsi domande ALLA TEORIA ELIOCENTRICA.
Per chi non ne prende coscienza NON FA ALCUNA DIFFERENZA!

▫️▪️▪️▪️▪️▪️▪️▫️▫️▪️▪️▪️▪️▪️▫️▫️▪️▪️▪️▪️▫️

Si chiama relativismo - quella corrente moderna secondo la quale ognuno è libero di crearsi una sua Verità, senza riferimento ad alcun credo religioso o a valori morali; il giudicare quindi le proprie azioni e adottare decisioni di genere spirituale o morale, in base ad un criterio strettamente personale.

È un atteggiamento egoistico – un comportamento che fa comodo; se non ho verità, valori e princìpi da rispettare ho l’impressione di essere libero di fare quanto mi pare e piace, vuoi in senso morale ma anche religioso. Il relativismo ha quindi offerto una risposta semplice a tutti quelli che avevano difficoltà a decidere sulle grandi domande della vita.

La verità è un bisogno ineliminabile che spinge l’uomo a cercarla ovunque e se non la trova è come se procedesse nella vita senza un metro di misura, libero di calcolare le situazioni ad libitum e altrettanto per quanto riguarda il suo comportamento. Ognuno quindi si porta in tasca il proprio “metro” di misura, con tutto ciò che ne segue; non esiste quindi etica ne morale.

Vengono di conseguenza a mancare le radici di ogni forma di spiritualità ma anche di moralità perchè in mancanza di valori o di criteri per distinguere il bene dal male, ognuno è libero di comportarsi a seconda dell’estro di giornata. Quando cadono le barriere morali, sorge spontanea la tentazione di seguire l’onda, perché fa comodo. Non per niente il Papa Emerito Benedetto XVI ha scritto: “Il relativismo è diventato la vera religione dell’uomo moderno ed è il problema più grande della nostra epoca”

Il relativismo è una autentica filosofia del vuoto; nella visione relativista ciascun individuo è una piccola repubblica dotata di potere decisionale e ogni punto di vista ha lo stesso valore. Si rivela così una corrente di pensiero distruttivo che non consente di costruire assolutamente nulla perchè il suo approccio e procedere in avanti è senza alcuna base di riferimento. Mi sembra di sentirmi dire: ”Se non ti dispiace con Dio m’arrangio io, adorandolo quando e dove dico io”.

Non avendo quindi riferimenti da rispettare, il relativista non è in grado di fare propria nessuna opinione; mancano quindi gli strumenti per discernere ciò che è vero o falso e quanto ieri era stato accettato può essere facilmente scartato domani. Come si possa appoggiare una idea o filosofia del genere, è semplicemente assurdo.

Il relativismo ha offerto su di un piatto d’argento, una risposta semplice a tutte le domande dell’uomo; “qui comando io e nessun’altro ha facoltà di decidere della mia vita”. Eureka. Il massimo dell’egoismo o superbia, che dir si voglia. Un uomo che si auto-sostituisce al suo Creatore.

È la seconda di tre tappe; prima viene il Soggettivismo etico: l’io al posto di Dio ed ecco il Relativismo: la mia verità al posto della Verità - che diventa quindi un “affare personale”: “Faccio come mi pare” in poche parole. Ho il diritto o no di pensarla “come dico io?” Ed ecco la terza tappa: il Nichilismo: non riesco più a vivere senza verità e quindi arrivo fino al suicidio o all’eutanasìa, all’aborto e alla manipolazione della vita nelle sue varie forme (cronaca moderna docet).

L’unico principio che piace a quelli del “pensiero debole” (relativisti) è quello di non avere princìpi, al pari di un anarchico, per il quale l’unica forma di governo che gradisce, è quella di non avere alcun governo. Il tutto contrapposto al “pensiero forte” della filosofia classica, attenta ai valori nobili, quali il senso dell'onore, l’aspetto del sacro, il dovere, l'amicizia, il coraggio, il sacrificio; in pratica, un contegno “virile” in senso lato dell’esistenza. Concetti di cui nessuno parla più; roba vecchia, affermano quelli del “pensiero debole”.

L’uomo moderno, sposando il relativismo, ha finito per essere un dissociato a vita; dispone per natura di una coscienza orientata al bene e con il suo comportamento deviante, finisce per agire contro sé stesso. La riprova è il consumo degli psicofarmaci, aumentato in soli dieci anni di ben il 300%; un uomo smarrito, che ricorre alle droghe sintetiche per tentare di lenire la sofferenza causata dai suoi stessi errori.

Tutto quanto esposto è un autentico cancro culturale che si è subdolamente introdotto nelle società occidentali - che ne mina alla base ogni progetto etico e morale.

Dopo tutto questo discorso mi sembra di sentirmi dire: ”Se non ti dispiace, con Dio m’arrangio io, adorandolo quando, come e dove dico io”. Il massimo dell’individualismo!!!

1 month, 3 weeks ago

L'oscuramento della luce solare avviene dal lato opposto alla presunta posizione del Sole che secondo la Teoria Eliocentrica "illuminerebbe" la Luna , cio' ci mostra ancora una volta , se ce ne fosse bisogno , quanto pissera e ridicola sia la teoria Eliocentrica !

1 month, 3 weeks ago

′′Crescendo, pensavo che gli astronauti fossero speciali. Ora che sono maggiorenne mi rendo conto che sono davvero speciali."

2 months ago

ANCHE TRUMP il Terrapianista, Antivaccinista , ma anche no, Antimascherina, ma anche no al minuto 6.50 ci CONCEDE UN BELLO SHOW .

OMAGGIO a Dino Tinelli

3 months, 1 week ago

La Missione Spaziale Cinese , non ha nulla da invidiare al Fake Moon Landing ORIGINALE.
Dopo 50 anni dal famigerato 20 Luglio 1969 , quando la NASA mise in scena il teatrino di Kubrick , l'ente spaziale cinese rimette in piedi un'altra fantastica burla , dimostrando al mondo intero , di non essere certo da meno.

Amici ... LA VERITA' si VEDE .. e la menzogna ancora di piu' !!

CREANO FAKE per i VIAGGI SULLA LUNA e poi VORREBBERO ESSERE CREDIBILI QUANDO RACCONTANO di ESSERE ANDATI su MARTE e di VISITARE LO SPAZIO 🤡 MOSTRANDO a SUFFRAGIO di TALI MENZOGNE, PITTORESCHE IMMAGINI RIDICOLE CREATE AL PC SPACCIANDOLE per FOTOGRAFIE.

4 months, 2 weeks ago

Un'esilarante SHOW della NASA e del suo Shuttle che si inoltra nello "Spazio" 🤡

1 year, 1 month ago

Cosmonauta Sovietico ammette che non sono MAI ANDATI NELLO SPAZIO

1 year, 1 month ago

IL RITORNO dallo "SPAZIO" del MODULO di RIENTRO

1 year, 1 month ago